Slovenia e Croazia – cultura e natura

Opatija/Abbazia-Laghi di Plitvice-Zagreb/Zagabria-Ljubljana/Lubiana

Viaggio di 4 giorni. Scoprire Slovenia e Croazia ed i loro monumenti culturali e naturali in 4 giorni.

Giorno 1 ITALIA-OPATIJA/ABBAZIA

Arrivo a Opatija. Incontro con la guida e visita della citta’. Opatija è sicuramente la destinazione turistica più importante della regione del Quarnero. Negli ultimi anni ha vissuto un periodo di rinnovamento, Opatija è rifiorita in tutto il suo splendore. Essendo stata il centro turistico e di cura nel periodo della Monarchia Austro – Ungarica, Opatija vanta meravigliosi palazzi dell’epoca, sistemati in una cornice di parchi ben curati e fioriti, con uno splendido lungo mare di ben 8 km, che collega Volosca a Opatija e Lovran. Dispone di strutture rinnovate negli ultimi anni come di alberghi 3* ben tenuti e conservati. È particolarmente interessante per la sua posizione che da la possibilità di effettuare varie escursioni. La visita comprende una passeggiata per la cittadina, partendo dall’abbazia benedettina, da cui si è sviluppata e da cui ha preso il nome (Abbazia = Opatija) e la villa Angiolina che ha segnato l’inizio dello sviluppo del turismo nel periodo austro-unagrico, fino ai bellissimi parchi, i vari pallazzi e il lungo mare. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

Giorno 2 OPATIJA/ABBAZIA-PLITVICE-ZAGREB/ZAGABRIA

Dopo la prima colazione partenza per PN Laghi di Plitvice. Pranzo in ristorante. Incontro con la guida e visita il Parco Nazionale. All’interno del Parco Nazionale sono compresi 19,5 ettari di colline coperte di boschi che racchiudono 16 laghi di color smeraldo collegati tra loro da una serie di rapide e cascate. Sopra, sotto e attraverso i laghi e le cascate si snodano 18 km di passerelle in legno. Nel 1979 i Laghi di Plitvice sono stati proclamati Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, e le acque come i boschi vengono costantemente monitorati. Il sistema dei laghi è diviso nella parte inferiore e in quella superiore. I laghi inferiori sono più tranquilli, e grazie a ciò l’ospite coglie più intensamente il colore smeraldo delle acque. I laghi superiori, invece, sono circondati da fitte foreste e collegati da possenti cascate, ma è difficili dire quali delle due parti del parco risulta più bella. La gita comprende anche il tragitto in battello sul lago Kozjak e in trenino alla fine della visita. La visita dura dalle 3 alle 4 ore. Al termine partenza per Zagreb. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

Giorno 3 ZAGREB/ZAGABRIA-LJUBLJANA/LUBIANA

Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e visita della citta’, la capitale della Croazia: visita della cattedrale che si affaccia sulla piazza Kaptol, della chiesa di San Marco, della Porta di Pietra, oggi un santuario mariano molto venerato dove è conservata un’ immagine della Madonna che si salvo da una furioso incendio del 1731, e della torre Lotršćak che oggi è il simbolo della città. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Ljubljana. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

Giorno 4 LJUBLJANA/LUBIANA-ITALIA Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e visita della citta’. Ljubljana è il maggiore centro politico, economico, artistico e culturale del Paese, si trova in posizione centrale del territorio nazionale ed un buon sistema di comunicazioni la collega direttamente a tutti i principali centri della Slovenia, nonche a Trieste. Trae vita dal suo medievale centro storico, accoccolato all’ombra dell’antico castello sulle sponde dell’omonimo fiume (Ljubljanica). Pranzo in ristorante. Al termine partenza per L’Italia.

Organizzi viaggi e vuoi proporre questo programma ai tuoi clienti? Lasciaci i tuoi contatti e ti manderemo il programma aggiornato secondo le tue richieste con i prezzi aggiornati.

Organizzi viaggi e vuoi proporre questo programma ai tuoi clienti? Lasciaci i tuoi contatti e ti manderemo il programma aggiornato secondo le tue richieste con i prezzi aggiornati.

Leave a Comment